Project Description

Supporti lignei delle nove tavole realizzate da Giorgio Vasari per il soffitto di Ca’ Corner Spinelli
Gallerie dell’Accademia, Venezia

Progetto
Restauro dei supporti lignei delle nove tavole realizzate da Giorgio Vasari per il soffitto di Ca’ Corner Spinelli

Luogo
Gallerie dell’Accademia, Venezia

Direzione lavori
Giulio Manieri Elia

Ditta esecutrice
Roberto Saccuman snc

Donazione
Simon R. Low
Venetian Heritage

Inizio lavori
2017

Fine lavori
2021

Finanziamento
22.814,00 €

Palazzo Corner Spinelli fu edificato per la famiglia Lando dall’architetto Mauro Codussi alla fine del XV secolo sul Canal Grande. Il palazzo fu successivamente acquistato da Giovanni Corner, il quale commissionò alcune importanti modifiche strutturali all’architetto Michele Sanmicheli e la parte decorativa a Giorgio Vasari. Quest’ultimo realizzò un soffitto cassettonato composto da nove comparti per una delle sale del Palazzo che, all’inizio dell’Ottocento, venne però smembrato e i singoli comparti presero la via del mercato antiquario europeo, disperdendosi.
In base alla descrizione lasciata da Vasari, Jürgen Schulz, nel 1961, propose la ricostruzione critica del soffitto rintracciando sei delle nove tavole: la Pazienza, la Giustizia e due Putti nella collezione Di Capua a Roma; la Speranza e la Fede in altrettante raccolte private europee. A partire dal 1987, la Soprintendenza veneziana è riuscita, attraverso acquisti o depositi, e con il supporto di finanziamenti pubblici e privati, ad assicurarsi sette dei nove comparti. Nel 2013 Venetian Heritage ha supportato la raccolta fondi per l’acquisizione della tavola raffigurante La Fede mentre nell’ottobre del 2016, il premio Oscar James Ivory, noto regista americano e membro onorario della Fondazione, ha lanciato una seconda raccolta fondi con la quale è stato possibile acquistare La Speranza, ultimo pannello del soffitto.